logo

5 motivi per cui devi fare digital marketing

23/11/2018
Luca Volpi
0 comments

Bisogna investire sul digital marketing. Bisogna investire sul digital marketing.

L’ho scritto due volte perché, anche se sembra non ci sia più bisogno di doverlo dire, in realtà ancora moltissime aziende oggi, che siano B2C o B2B, sviluppano la loro comunicazione e il loro marketing principalmente offline.

CHE COS'È IL DIGITAL MARKETING?

Nella definizione più semplice, il digital marketing è l’insieme di strumenti, strategie e processi utilizzati per fare marketing online.

Il digital marketing presenta varie suddivisioni, le cui principali sono:

Ma andiamo dritti al punto. Perché bisogna assolutamente fare digital marketing?

1. Perché le persone usano Internet sempre di più

digital marketing

Gli utenti online aumentano ogni giorno, e aumenteranno sempre di più in futuro.

Questo perché le generazioni più giovani sono nate quando Internet era già presente, e lo considerano uno strumento di uso quotidiano; per questo sono definiti nativi digitali.

Oggi per una persona sotto i 25/30 anni, un’azienda o un prodotto che non è presente su Internet non esiste.

E questo vale anche per molte delle persone con un’età maggiore.

Ma ci sono altri motivi per cui Internet viene utilizzato tanto e verrà sempre più utilizzato in futuro:

  • Permette una maggiore varietà di scelta
  • Permette una maggiore possibilità di confronto tra i prodotti
  • Permette di vedere le opinioni sui prodotti: da sempre negli acquisti facciamo molto affidamento sui consigli dei nostri conoscenti. Internet non fa che estendere questo processo ai consigli di sconosciuti.
  • È più comodo. Questo forse è il vero motivo principale che riassume tutti gli altri. Internet significa disponibilità immediata in ogni momento: non devo più andare al negozio per scegliere un vestito, posso farlo a casa mia dopo cena seduto in poltrona.

2. Personalizzazione e targettizzazione

Uno degli obbiettivi principali del marketing è sempre stato trovare il messaggio giusto per il cliente giusto al momento giusto.

Grazie ai dati che costantemente vengono raccolti dai motori di ricerca e dai Social, è possibile personalizzare il proprio messaggio in maniera sempre più precisa.

Si può definire al meglio il pubblico a cui si vuole indirizzare il messaggio decidendo l’area geografica, l’età, il genere, gli interessi principali, ecc. ecc.

Inoltre, utilizzando la remarketing, il cliente verrà “seguito” dai messaggi relativi al prodotto per cui ha precedentemente mostrato interesse.

3- Monitoraggio e misurabilità

digital marketing

Sempre grazie alla capacità di gestione dell’enorme quantità di dati prodotti ogni giorno, il digital marketing garantisce una precisione nel monitoraggio incredibile.

Un altro aspetto fondamentale di una campagna di comunicazione e marketing è infatti vedere quanto effettivamente quella campagna stia funzionando.

Va bene avere una comunicazione sbalorditiva, ma bisogna essere in grado di capire se questa comunicazione è efficace per gli obbiettivi che ci siamo posti, se rientra nella nostra strategia.

Se vogliamo vendere un servizio, non conta tanto avere 10.000 like su un post, conta che i clienti clicchino per acquistare quel servizio.

Monitorando la campagna, si può osservarne l’efficacia e misurarne il rendimento in modo preciso:

  • Da quale device siamo più visti?
  • Da che categoria di persone?
  • Che percorso compiono i nostri clienti?
  • Arrivano in fondo al funnel preparato per loro?
  • Fanno ciò che vorremmo facessero?

4- Ottimizzazione

Il monitoraggio e la misurabilità sono inutili se fini a sé stessi: devono essere utilizzati per apportare dei miglioramenti alla propria campagna.

Vedendo in quali punti del mio funnel i clienti si bloccano, posso andare a correggerli e perfezionarli.

Questo anche grazie a un altro strumento utilissimo del digital marketing: gli A/B test.

Gli A/B test permettono di creare due opzioni per uno stesso messaggio (che sia un post, un’anteprima di pagina, una landing page, ecc. ecc.): il sistema, in base ai risultati ottenuti in seguito alle prove effettuate, sceglierà quella che realizza più efficacemente il nostro obbiettivo.

Qualsiasi processo di vendita deve essere monitorabile, migliorabile e ripetibile: il digital marketing garantisce tutti questi aspetti.

5- Messaggio di qualità

Nel digital marketing viene premiata la qualità del messaggio.

Tant’è che su Google, più un messaggio è di qualità, meno si può pagare per pubblicarlo.

Che cosa intendiamo con qualità?

Innanzitutto la rilevanza del messaggio, ossia quanto esso risponda in maniera specifica alla ricerca eseguita da chi sta navigando.

Se su Google cerco “maglione natalizio” e nei risultati mi compaiono “Cardigan, maglioni e pullover” e “Maglioni natalizi per le feste”, il messaggio più rilevante sarà il secondo, e quindi quello più premiato per la mia ricerca.

Per qualità si intende anche l’interesse che quel messaggio riesce a suscitare nel cliente, incuriosendolo e interessandolo. Questo è fondamentalmente ciò che fa il content marketing.

Infine, un messaggio veramente di qualità può diventare virale, ossia diffondersi in maniera esponenziale grazie all’intrattenimento che suscita.

E ovviamente un messaggio diffuso su larga scala, con i clienti che fanno pubblicità per noi, è la gioia di ogni marketer.

 

Vuoi migliorare la tua strategia di digital marketing? Affidati a degli esperti: contattaci!

 

About the author
Luca Volpi
Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
02/03/2018
Enzo Volpi
0 comments
Immagine anteprima post
17/11/2017
Claudia Prosperi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione