logo
Perché costruire un tuo business
29/09/2015
Enzo Volpi
0 comments

Nel mio precedente post ti ho accennato alla necessità odierna di creare lavoro e non di CERCARE lavoro.

È la stessa differenza che corre tra AVERE successo ed ESSERE di successo.
Questo è un altro indispensabile argomento che merita di essere approfondito in una prossima occasione.

Innanzitutto occorre chiedersi perché costruire un proprio Business.

Perché il mercato oggi in Italia, consente sempre meno una politica di lavoro flessibile, e quindi le aziende sono spesso in difficoltà ad assumere persone che poi potrebbero essere un peso per tutta la vita.

Secondo, perché è in atto un cambiamento sociale nel quale le persone desiderano un salto di qualità dei propri obiettivi di vita. Il lavoro non è inteso solo come consumo di una parte del tempo in cambio di denaro, ma anche e soprattutto, utilizzo del talento che hai a disposizione.

Terzo punto, Internet ha consentito e sta consentendo questa rivoluzione. Lavorare da casa, svincolati da un luogo fisico, gestendo il proprio tempo, in connessione continua con tutti coloro i quali sono interessati dal nostro operato, non è fantascienza ma una concreta realtà.

Infine, e questo è ciò che più conta per me, è il modo migliore per vedere premiato il proprio impegno, il proprio talento e la propria dedizione. È ancora l’unica via per raggiungere traguardi ambiziosi e generare quel benessere a cui tutti aspiriamo.

Davvero esaltante!
Questo è il motivo per cui spopolano i corsi per lavorare da casa, per lavorare online, vendendo il frutto delle proprie conoscenze e/o passioni. Tuttavia non è così semplice. Devi costruire un sistema, costruire un tuo business, o trovarne uno e applicarlo, fino a quando non ti sentirai in grado di modificarlo a tuo piacimento. Chi sono, cosa faccio chi è il mio cliente tipo, dove sta, come lo raggiungo? Cosa è una strategia? Leggi qui.

Un sistema rapido, efficace e sicuro, NON significa che è facile e che da domani farai tanti soldi senza soffrire. Mi dispiace NON è così, non esiste.

Confused, young businessman looking at chalk drawn arrows on a cSe vuoi scavallare la fase GARAGE (o cantina) e passare alla fase sto al sole a fare nulla e i soldi arrivano, sappi che io non conosco la formula, e credo nessun altro al mondo. Ogni lavoro è difficile e impegnativo. Pieno di ostacoli da superare. Questo in fondo è il bello della vicenda.
Se stai cercando una scorciatoia allora non proseguire nella lettura… non la troverai qui. Tu cerchi un evento, una magia improvvisa, la vincita alla lotteria. Ok, nessuno ti impedisce di sperarlo, ma qualunque buon matematico ti può dire quante sono le tue probabilità di riuscita. Talmente basse che è più facile essere raggiunti da un fulmine a ciel sereno! Fai un po’ tu.

Detto questo veniamo al dunque.
Mi sono deciso a scrivere di questo argomento, semplicemente perché alcuni miei conoscenti, mi hanno fatto intuire che desiderano cambiare stile di vita, che non sono contenti del loro lavoro, dei soldi che guadagnano, della posizione raggiunta, dei colleghi, del capo. Magari vorrebbero muoversi un po’, incontrare gente nuova, guadagnare di più, lavorare meglio. C’è qualcuno che, in effetti, non riesce più a ricollocarsi. Vuoi per l’età, vuoi perché le aziende sono davvero titubanti ad investire.
Comunque il ritornello è più o meno questo:

<Vorrei fare qualcosa,> dice la mia amica.
<Cosa ti piacerebbe?> chiedo io di rimando.
<Mah, sai io ho una laurea in biologia molecolare indirizzata alla cosmesi, vorrei fare la consulente e aiutare le donne a decidere come tingersi i capelli senza danneggiarli…>
<Idea abbastanza interessante,> osservo io, <e perché nn lo fai?>
<Facile per te, tu sei abituato, a lavorare da solo, io non so neanche da che parte cominciare.>

Ok in effetti è vero, quando ci vivi in mezzo tutto sembra facile. Eppure posso garantirvi che è stato difficile anche per me, e non tanto per trovare lavoro, perché quando ho iniziato io ce n’era in abbondanza per tutti.
Però se lavori, se produci e se fatturi, devi anche spendere, hai dei costi da gestire, un commercialista da consultare, dei flussi finanziari e rapporti con le banche da costruire, devi gestire i clienti, devi trovarne di nuovi e devi vendere.
Insomma un sacco di incombenze che vengono vissute con un scerto squilibrio.

C’è chi le ignora e parte a testa bassa, salvo poi magari dover chiudere perché è incappato in questioni burocratiche, penali, o confusione amministrativa. C’è chi, spaventato dalla mole di lavoro, non parte mai.

Se vuoi sapere cosa devi fare tu per evitare il maggior numero di errori possibili allora devi seguirmi.

E poi l’ho scritto anche pensando a tutti quegli imprenditori, professionisti e lavoratori autonomi, che hanno visto venire meno la sicurezza delle loro entrate a partire dall’inizio di questa crisi, più o meno nel 2008.
Io li comprendo e li ammiro, sono dei guerrieri innnanzitutto e se posso contribuire per aiutarli, lo faccio volentieri.

Il modello di business sviluppatosi negli anni del boom economico, che ruotava attorno al passa parola non funziona più (chissà in quanti te lo avranno già detto).
Bastava essere bravi a fare qualcosa, qualche cliente ne parlava a qualche amico e conoscente e ti portavano nuovi clienti. Il ciclo ricominciava e questo bastava per vivere e perfino per prosperare.

Ora questo modello ha cessato di esistere. Non tanto perché il passaparola non funzioni più (anche se il passaparola oggi è in Facebook, quindi in ogni caso devi comprendere uno strumento del tutto nuovo), ma perché le persone trovano le informazioni di cui hanno bisogno per comprare qualcosa, digitando in Internet. E grazie allo smartphone o al tablet possono confrontare e sapere tutto quello che serve.

Quindi modello superato! Da cui si comprende che occorre fare qualcosa: adeguarsi e cambiare modello o rassegnarsi e chiudere.

A quale categoria pensi di appartenere?

Se pensi di poter imparare qualcosa di nuovo per aggiustare il tiro, l’ho fatto in prima persona e so benissimo quanto è dura, allora seguimi anche tu nel prossimo articolo o contattami direttamente e ti tivelerò cosa devi fare tu per ri-modellare il tuo schema di business e costruire un tuo business ideale e funzionante.
Ciao,

firma enzo nera

About the author

Marketer, autore e formatore. Aiuto le aziende a migliorare i profitti e accrescere i ricavi attraverso sistemi di marketing automatico e sistemi di vendita pronti. Sono in cammino con te verso il successo.

Enzo Volpi
Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
01/06/2016
Enzo Volpi
0 comments
Immagine anteprima post
25/05/2016
Enzo Volpi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione