logo
Marketing diretto: dì basta ai pesci d’aprile e affidati solo a veri specialisti!
01/04/2017
Enzo Volpi
0 comments

Buon pesce d’aprile a tutti!!

Tranquilli, non è uno scherzo, questo è davvero un articolo sul marketing diretto e su come NON ricevere pesci d’aprile nel proprio business… né dai propri prospetti né dai propri concorrenti.

Marketing diretto… senza sorprese!

Sai dove nasce la tradizione del pesce d’aprile?

Ho spulciato un po sul web per curiosità e su Wikipedia ho trovato questa ipotesi:

Questa ipotesi vede protagoniste le prime pesche primaverili del passato. Spesso accadeva che i pescatori, non trovando pesci sui fondali nei primi giorni di aprile, tornassero in porto a mani vuote. Per questo motivo erano oggetto di ilarità e scherno da parte dei compaesani.

Insomma, nei primi giorni d’aprile non c’era niente da fare: di pesci non se ne vedeva nemmeno l’ombra. Questo significava niente lavoro per i poveri pescatori e sopratutto niente pagnotta sotto i denti. Una giornata negativa, insomma, come tante che accadono anche a chi possiede un business, come noi.

Ormai è palese che non stiamo vivendo in un periodo d’oro. Anzi, navighiamo proprio nell’incertezza e la tendenza dominante è diventata quella di lottare per sopravvivere e non per prosperare. Il mercato è super agguerrito e devi lottare quotidianamente contro team e prodotti sempre più veloci, competitivi e innovativi.

Ora dimmi:

Ti senti come questi marinai con le reti vuote quando pensi al tuo marketing?

Stai cercando di arrabattare qualche misera strategia pur di essere sul web, senza però riuscire mai a posizionati come primo?

Non basta, infatti, aprire un sito per posizionarsi efficacemente e non basta fare l’account Facebook o Twitter per attirare immediatamente il tuo target di riferimento e trasformarlo magicamente in clienti fideli.

Hai bisogno di una strategia… forse più di una.

Hai bisogno del marketing diretto!

Il marketing diretto ti permette di misurare immediatamente i risultati dei tuoi investimenti e delle campagne di comunicazione. La diversificazione dei mezzi di marketing diretto utilizzabili permette di individuare ed applicare gli strumenti più adatti a raggiungere il tuo target di riferimento a costi contenuti.

Il piano marketing

Ogni strategia di marketing diretto per funzionare deve far parte di un piano marketing più ampio e ben strutturato.

Ti ho parlato qui di USP cioè la proposta di vendita attorno alla quale partire per avviare le tue strategie di marketing diretto. Ma questo non basta. Devi creare un piano d’azione operativo che ti permetta di definire con precisione ogni tua attività di marketing.

Ecco tutti i passaggi che costituiscono un piano marketing:

  1. Analisi del mercato (segmentazione, concorrenza)

  2. Analisi dell’azienda (settore, vendite, prodotto/servizio venduto, clienti)

  3. Obiettivi da raggiungere

  4. Definizione del target

  5. Strategie di marketing da applicare (quali canali usare)

  6. Budget

  7. Comunicazione (definire il messaggio da trasmettere al target)

  8. Previsione

  9. Piano B (possibili strategie di emergenza da attuare)

  10. Valutazione e monitoraggio (è possibile apportare modifiche anche in corso d’opra)

In tutto questo devi aggiungere (se non l’hai già fatto o se vuoi migliorarlo) il brand positioning, cioè il posizionamento del tuo brand.

Ricordati che il marketing diretto consente di raggiungere obiettivi precisi, ottimizzando tempi e costi. Solo così puoi avere il miglior ritorno di investimento possibile.

La sequenza

Quindi, se sei stanco di non trovare mai abbastanza pesci per far andare avanti il tuo business e vuoi dire addio alla sfortuna del 1° aprile che ti perseguita tutti i giorni, allora fermati! Ho la soluzione per te: la sequenza!

Grazie agli studi fatti e sopratutto all’esperienza, ho capito che una cosa in particolare funziona con i clienti: non puoi pensare che ti scelgano solo perché li hai contattati una volta!

Come ben sai, scegliere è diventato più difficile per tutti, quindi i tuoi potenziali clienti hanno bisogno di entrare in contatto con te più volte prima di essere pronti ad acquistare.

È quella che in gergo viene chiamata una SEQUENZA.

Cos’è?

Un insieme di messaggi, attraverso strumenti di marketing diretto offline e online, per persuadere i clienti che sei la persona giusta per loro. Il tuo obiettivo è quello di riuscire a coinvolgere il tuo target e comunicare in che modo puoi fare la differenza.

Il mio lavoro è quello di costruire sequenze, perciò ecco un consiglio: non affidarti alle promesse dei primi che incontri!

Se sei interessato, conosciamoci e parliamo insieme del tuo business.

>>Richiedi qui una consulenza gratuita!

Analizzeremo insieme il posizionamento, il prospecting e le strategie di marketing diretto più adatte per te. Ti aiuterò a focalizzarti meglio sui tuoi obiettivi e ti darò suggerimenti per affrontare al meglio i prossimi anni!

Conclusione

Per affrontare un mercato incerto e fare una pesca grossa anche nei momenti difficili, affidati al marketing diretto!

Crea un piano marketing strutturato che ti permetterà di ottenere risultati immediati con un risparmio di tempo e di costi. Affidati alla nostra esperienza e fissa un appuntamento per verificare che la nostra strategia è davvero efficace per te!

About the author

Marketer, autore e formatore. Aiuto le aziende a migliorare i profitti e accrescere i ricavi attraverso sistemi di marketing automatico e sistemi di vendita pronti. Sono in cammino con te verso il successo.

Enzo Volpi
Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
09/03/2018
Claudia Prosperi
0 comments
Immagine anteprima post
23/02/2018
Claudia Prosperi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione