logo
Glossario email marketing: i termini più utilizzati
22/01/2015
Enzo Volpi
0 comments

Spesso quando si parla di email marketing ci imbattiamo in termini di cui non conosciamo bene il significato.

Vediamo i termini utilizzati frequentemente nell’email marketing… in sintesi, un glossario email marketing.

A/B Test: metodo utilizzato nell’email marketing per testare l’efficacia di un messaggio. Il test si effettua creando due gruppi all’interno della mailing list, con criteri casuali, e inviando due messaggi differenti, dei quali si valuterà così l’effettiva risposta.

Autorisponditore: sistemi automatici di risposta a determinati messaggi e mittenti (come conferme di iscrizione/disiscrizione/ricezione messaggio). L’evoluzione di questi sono le e-mail automatiche. Clicca qui per un approfondimento.

Blacklist: le “liste nere” di server o mittenti che rientrano tra le fonti di Spam. Possono essere private o aziendali.

Call to Action: Parola o frase che invita e stimola il destinatario di un messaggio pubblicitario a compiere una particolare azione. Ad esempio: “Clicca qui per iscriverti” o “Clicca qui per avere maggiori informazioni”.

Confirmed Opt-in: Attività volta alla acquisizione di nuovi iscritti. Si effettua inviando all’utente una mail con un link di conferma dell’iscrizione.

Consegnate (Delivered e-mail): Valore ottenuto sottraendo al numero di email inviate (sended) il numero di e-mail non consegnate (bounced).

Contenuti dinamici (Dynamic content): Possibilità di inviare messaggi “personalizzati” a seconda della profilazione dei destinatari. Ad esempio indicare il nome utente per personalizzare l’email.

Double Opt-In: Modalità di iscrizione ad una mailing list che prevede il perfezionamento attraverso la risposta ad una e-mail di conferma. Questo passaggio, pur garantendo il massimo rispetto della privacy, può costituire un forte deterrente al completamento dell’iscrizione.

E-mail errate (Bounce): Letteralmente “rimbalzate”, ovvero non recapitate. Si parla di “soft bounce” se la causa è contingente (es. una casella di posta piena), di “hard bounce” se invece è definitiva (es. errore nel nome del dominio).

Footer: Parte fissa collocata a pie’ di pagina in un messaggio di e-mail marketing. In genere contiene i dati dell’azienda, le informazioni sulla privacy, sul copyright e nel caso di una newsletter, le istruzioni per cancellare la propria iscrizione, il link inoltra ad un amico e al form di autoprofilazione per modificare i propri dati.

Html: Linguaggio web per la creazione di contenuti multimediali, utilizzato anche nelle e- mail per inserire elementi più impattanti rispetto al solo testo.

IP: Protocollo di invio dei dati da un computer all’altro. Ogni computer collegato ad Internet è identificato in maniera univoca da almeno un indirizzo IP.

Landing Page: pagina in cui “atterra” un utente dopo aver cliccato su un link.

Layout: Impostazione grafica di un messaggio pubblicitario, sia esso una e-mail, una campagna stampa, una pagina web, un banner, ecc.

Liste: Elenchi di indirizzi e-mail a cui inviare le proprie comunicazioni informative e commerciali, realizzate autonomamente o acquistate da terzi.

Privacy: Insieme dei diritti per la tutela dei dati di persone fisiche o giuridiche, stabiliti dalla Legge 675/96 e integrati con DL 196/2003. La normativa stabilisce la necessità del consenso dell’interessato per la raccolta e l’utilizzo dei suoi dati, per finalità pubblicitarie, con il diritto alla richiesta di cancellazione di questi ultimi da eventuali liste.

Spam: e-mail pubblicitarie ricevute senza esplicito consenso.

Template: modello di un messaggio email, con già una struttura (layout) definita. Modificando qualche immagine e qualche testo, è così possibile inviare un messaggio con una grafica già predisposta e impaginata.

Thank you page: Pagina web di ringraziamento, in risposta ad una specifica azione dell’utente (acquisto, iscrizione…).

URL: Indirizzo web inserito o visualizzato nella barra di navigazione, univocamente collegato ad un indirizzo IP.

Welcome message: Messaggio automatico di benvenuto ai nuovi iscritti di una mailing list.

Whitelist: Lista di mittenti il cui indirizzo è considerato sempre attendibile, che pertanto genera messaggi non bloccati dai filtri anti-Spam.

About the author

Marketer, autore e formatore. Aiuto le aziende a migliorare i profitti e accrescere i ricavi attraverso sistemi di marketing automatico e sistemi di vendita pronti. Sono in cammino con te verso il successo.

Enzo Volpi
Lascia un commento
Commenti utenti...

Potrebbero interessarti anche
Immagine anteprima post
Immagine anteprima post
27/05/2016
Enzo Volpi
0 comments
Intrattieni ed emoziona i tuoi clienti Con la giusta strategia di marketing e comunicazione