STEP BY STEP MARKETING

#5 - DIRECT RESPONSE MARKETING

Step By Step Marketing è un breve corso che ti accompagna alla scoperta delle nozioni fondamentali del Direct Marketing.

SCEGLI FRA GLI ARGOMENTI che trovi nel menù qui a fianco.
Questo è soltanto l'ordine consigliato, ma ogni pagina è consultabile indipendentemente dalle altre.

DIRECT RESPONSE MARKETING

Il marketing è marketing.
Non c’è da discutere e perdere ulteriore tempo a parlarne. Tuttavia alcune distinzioni vanno fatte.

Ho appreso bene questa lezione circa 15 anni fa quando frequentavo le stanze oscure di una multinazionale.

C‘è una differenza enorme tra il modo di pensare di una grande azienda e il suo management e una di piccole o piccolissime (fino al singolo individuo) dimensioni.

La differenza
Sta nel budget

...soprattutto quando si tratta di marketing.

Innanzitutto la differenza sta nel budget. Nel denaro.
Quanto ce n'è a disposizione, da dove proviene e come lo si utilizza. Il denaro nelle grandi aziende non è un problema. Sembra che non sia mai di nessuno.

Avevo a che fare con manager che sulla carta di credito avevano un milione di euro da spendere per il marketing della zona... roba da impallidire.
C'è il mercato azionario, gli aumenti di capitale, i fondi che iniettano liquidità...sembra insomma che da qualche parte vi siano riserve “illimitate” di contante pronto da essere speso. Con il denaro ci giocano. E non è un eufemismo. Non sono nemmeno costrette a fare utili. Giocano con il denaro degli investitori e di chi è coinvolto in questo processo di flussi finanziari.

Anche gli scopi nella comunicazione, e il relativo linguaggio, sono molto differenti da quelli che sei abituato ad utilizzare tu. La comunicazione è quasi sempre finalizzata al Branding. All’affermazione della marca. A entrare nella tua testa in modo subliminale e duraturo, attraverso condizionamenti ripetuti. Ha a che fare con numeri tali per cui nella rete un certo numero di persone prima o poi cade.

Invece tu ed io abbiamo un'altra priorità. Ed è la seguente:
ogni euro speso in marketing deve restituire una somma di denaro maggiore.
Il famoso (celeberrimo) ROI. Ritorno sull’investimento.

LA PRIMA

CLEVERlegge del Marketing:

"Non tentare di fare il gioco delle multinazionali se non hai le loro risorse."

Sembra un’affermazione strana, perfino sciocca dirai tu, eppure molti credendo di poter ripetere quello che hanno visto fare alla CocaCola, applicano gli stessi principi alla “Casa del Chiroprata" a Roccabella sul Minchio.

Mi spiace ma stai solo firmando la tua condanna a morte.

Tu non giochi con il denaro di altri, non hai a disposizione risorse “quasi” infinite, non ricevi fondi per finanziare la penetrazione di mercato, non hai i soldi per educare il target e sopratutto...non puoi permetterti di sbagliare.

In una grande azienda se sbagli una campagna al limite salta una testa!

Ma tu...
...niente di tutto ciò.

Ogni tua azione, deve corrispondere a un risultato. E il risultato è uno solo: VENDERE. Quanto ti ha fatto vendere questa campagna?

Qui si introduce un secondo grande problema del marketing: misurare gli effetti delle azioni intraprese.
Ogni azione di marketing di per sé è un test, ovvero non ho un risultato certo a priori perché le variabili sono davvero troppe. Però se ne misuro l’effetto posso aggiustarla per gradi successivi fino a ottenere il miglior risultato possibile.

Questo SE misuri.

Ma se non lo fai è come colpire nel vuoto. Si chiama effetto “arciere cieco”. Cioè quello in cui ti danno un arco e una freccia, ti mettono una benda e dopo averti fatto fare un paio di giri su te stesso ti invitano a colpire l’obiettivo.

NO all'effetto
"arciere cieco"

Sto dicendo cose che conosci? Che ti sono capitate?

Se c'è una cosa che contraddistingue il direct marketing è proprio la misurazione dell'effetto di ogni campagna. Se non lo fai, finirai anche tu per affermare:

Il marketing non funziona, sono tutte cialtronate.

Certo, perché non vuoi un processo in cui il vero sforzo è maneggiarne la complessità. Non vuoi uno studio approfondito e dettagliato e l’azione mirata assistita da un esperto...
Tu vuoi un miracolo.

L’arciere cieco che colpisce l’obiettivo, e, possibilmente, nel dischetto nero dei 100 punti...ah, dimenticavo! Spendendo poco o niente perché i clienti da te devono giungere a frotte per imperscrutabili ragioni dovute all’incredibile qualità e bellezza dei tuoi prodotti e servizi.

Il marketing a risposta diretta ha proprio a che fare con questo. Con azioni specifiche per il tuo cliente ideale. Attrarlo con un'offerta irresistibile, portarlo davanti a te e persuaderlo che hai la soluzione giusta ai suoi problemi.

PRENDITI TRENTA SECONDI

e metti MI PIACE alla nostra pagina
...inizia a seguire i brevissimi video quotidiani!

Come fare? I modi sono tanti. Ti faccio qualche esempio:

  • Lead generation online
  • Campagne cartacee
  • Campagne miste on line/off line
  • Campagne riattivazione clienti esistenti
  • Campagne referral

Si possono utilizzare:

➤ Inserti
➤ Riviste
➤ Lettere
➤ Buste
➤ Cartoline
➤ Landing page
➤ Email marketing

...insomma ti è arrivata l'idea.

L'importante è che ogni euro speso si trasformi in un-euro-più-qualcosa di venduto.

Ovvero togli la benda e comincia a centrare il bersaglio con le risorse a disposizione. Vai qui e scopri la Lead Generation Machine!

Prendi al volo l'occasione e scopri come

VENDERE, MANTENERE E

MOLTIPLICARE

i clienti, evitando gli errori dei principianti!

arrow